mercoledì 10 ottobre 2012

Chanterelle mushrooms and more



Premetto. Questo è un post diverso dal solito. Un post infra-settimanale. Un post senza ricetta.
Un post nel quale parlerò di emozioni che si possono davvero far sentire bene, nel tuo piccolo. Di quando a volte vedi che gli obbiettivi che desideri tanto raggiungere, prima o poi si realizzano.


Pensi a quello che vorresti fare nella vita, che se fino a poco tempo fa eri super convinta di quello che il tuo futuro ti avrebbe riservato, adesso invece, proprio nel momento in cui dovresti avere la testa a posto, non sai se pensare, non vuoi pensare. Perché dentro di te, c’è un desiderio così forte, che spinge, che ti occupa tutta la testa, che non ti lascia in pace. Un desiderio che vuole convincerti a cambiare, completamente. A finire quel che ha iniziato, e poi, realizzare il tuo più grande sogno. Tutto questo ti fa paura, in un certo senso. Perché ora come ora, non sai più se è il razionale che devi seguire, o l’irrazionale.  Ti stupisci perché tu sei sempre stata precisa, senza grilli per la testa, seria, una che sapeva quello che voleva. Da un po’ invece, hai sempre più questa necessità di ‘scappare’, di vedere, di conoscere.
Questo atteggiamento, è particolare. Mi entusiasma, da una parte, ma dall’altro mi spaventa. Perché anche se c’è tanta novità e curiosità, il timore di sbagliare è forte. Quello che temi ti farà pentire, deludere. Non so come si risolverà questo dubbio, ma so che i sogni non vanno mai soppressi. Perché l’ho potuto vedere con i miei occhi, i sogni si possono realizzare.

Qualche mese fa vi avevo parlato di Open KitchenMagazine. Ecco, se ricordate vi avevo anticipato che ci sarebbero state due mie ricette a tema (Risotto alle biete dell'orto e lardo di Colonnata croccante-Insalata autunnale d' uva), insieme alle altre dei miei colleghi/colleghe. Il more che potete vedere nel titolo riguarda questo. La mia partecipazione al magazine, che mi ha dato molta soddisfazione. Perché è così, mentre preparavo le ricette, le fotografavo, pensavo e immaginavo sempre come sarebbe stato questo  momento. E adesso che lo vivo è ancora più bello. E’ realizzato, è ufficiale, è lì, parte di un bellissimo progetto. Ecco, questo era il motivo principale del post, volevo condividere con voi questa piccola gioia. Per me è stato importante, perché è stato il primo passo verso ciò che vorrei fare nella vita. E’ stato emozionante e spero vivamente che questo sia l’inizio di un nuovo percorso.
Quindi, cari miei, qui potete trovare il bellissimo numero di Ottobre-Novembre. Forza, lo so che siete curiosi, vedrete non rimarrete delusi.
Ovviamente poi fatemi sapere come vi sono sembrate ricette e foto, ci tengo al vostro parere=)

Oh, stavo quasi dimenticando i finferli, che in realtà con il tema non centrano molto. In qualsiasi caso, non volevo e potevo lasciarvi senza foto, mai. Quindi ecco un’anticipazione del prossimo post, un post completamente autunnale, che scalda cuore e animo. Siete curiosi?! Beh, io come sempre vi aspetto, sono sicura vi piacerà=)




[La parentesi delle foto]
Eh no, questo momento non può mancare. Io sono soddisfatta, sono completamente diverse dal mio solito. Lo sfondo è particolarissimo, non avrei mai immaginato avesse reso così, non male direi. Poi diciamocelo, per quanto amo fotografare, non è facilissimo rendere fotogenici dei finferlini, almeno per me non lo è stato.
Voi che ne pensate?





16 commenti:

  1. Io faccio una fatica bestia con gli asparagi crudi, fotograficamente parlando...
    E tutto il resto è bellissimo! Goditi il momento, e tutti quelli simili e anche migliori che verranno! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti credo Ross, grazie mille comunque. Come sempre super carina e gentile.
      Certo, mi godrò il momento, sperando davvero ce ne possano essere altri, grazie davvero=)

      bacioni, a presto
      M.

      Elimina
  2. bellissime ricette e foto splendide! davvero complimenti :)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, sono felice ti piacciano le ricette. Grazie tante,
      a prestissimo,
      M.

      Elimina
  3. Sogna, ragazza mia, sogna! Fai bene a farlo! Sogno io che ho quasi trent'anni, sono sposata e ho un figlio, figuriamoci se non puoi farlo tu che sei giovanissima :)
    Ho già visto la rivista oggi e ho notato le tue ricette: bravissima come sempre! Complimenti per tutto! Anche per le foto dei finferli che sono bellissime ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Eli, hai ragione.=) Comunque sai, tutti possono sognare, non c'è età=) e grazie per avermelo ricordato, ogni tanto ne ho proprio bisogno.=)
      Grazie per tutto cara, sono contenta ti sia piaciuta la collaborazione, grazie anche per i finferli=P

      baci e a presto,
      M.

      Elimina
  4. i finferli..... e le tue parole :) che bel connubio :)
    un bacino
    b

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Babs, grazie x1000, come sempre. =)
      Un abbraccio
      M.

      Elimina
  5. L'ho sfogliato stamattina. E mi è piaciuto proprio tanto. Goditi questo entusiasmo e cerca di tenertelo il più stretto possibile. Noi facciamo il tifo per te :)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Agnese, mi fai commuovere sai?! grazie=) perchè sai sempre come sostenermi, sei troppo carina. Me lo merito davvero?!

      un bacio grande bella, grazie ancora,
      M.

      Elimina
  6. Eccomi mia cara Marti. Non sai quanto mi piace passare a trovarti..e leggere i tuoi post anche a metà settimana è bello.
    Non ho ancora avuto tempo di sfogliarlo perchè son ricominciate le lezioni all'università, ma adesso corro a vederlo :)
    un bacio grande bella :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ile, grazie, e a me fa così piacere sentire la tua presenza, è importante per me=) Oh, non importa. Fai con calma, sai io ti capisco meglio di chiunque altro=). Quando potrai dacci un'occhiata, a parte tutto, è davvero un bel numero=) e poi fammi sapere se vorrai, come ti è sembrato=)

      un abbraccio forte cara mia,
      M.

      Elimina
  7. Bei colori Marty!!! Per il resto lo sai come la penso e ti posso dire che anche io all'inizio pensavo di sapere quello che volevo, ho scelto una strada logica e seria che si è rivelata sbagliata ma mi ha portato a prendere altre decisioni, a viaggiare e ti dirò che spero di sbagliare tante altre volte perchè sono sempre sorpresa di come gli errori ci accompagnino sulla strada giusta facendoci passare attraverso esperienze che non avremmo mai immaginato :)
    Un abbraccio!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, yes, che bello quando ti piacciono=)
      Lo so, lo so. Ne abbiamo già parlato, e hai sempre più ragione. Anche io voglio sbagliare, imparare, ri-sbagliare e capire quale è la mia strada. E so che succederà perchè è un passaggio obbligato per tutti credo. Il mio problema è quello di aver troppa paura di seguire il mio cuore. Ma chissà, forse (e spero)tra un po' di tempo ne avrò il coraggio=) Mi sento ancora così 'piccola'. A volte.

      Grazie per tutto cara, sei davvero preziosa.=*

      ti abbraccio forte
      M.

      Elimina
  8. Ciao Martina!!!Che bello, sono felicissima per te :-) e le tue foto sono bellissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura=) grazie mille per tutto, davvero=)

      un bacio grande=)
      M.

      Elimina